Mentana sul voto catalano: il carcere non ha fermato le idee

Lettura 1 min

di Benedetta Baiocchi – Poche parole, ma chiare. Il direttore Enrico Mentana ci ricorda che la repressione non ferma il pensiero, e che le idee sono più forti del carcere. Non era quella la strada da intraprendere per affermare la “superiorità” di Madrid rispetto alle aspirazioni di libertà del popolo catalano.

Ecco il suo pensiero.

D’altra parte proprio Mentana, il 5 ottobre 2017 alla vigilia del referendum sull’autonomia di Lombardia e Veneto aveva affermato, sempre su facebook:

“Tutte le regioni virtuose, cioè in equilibrio con i conti, hanno diritto allo stesso trattamento di quelle a statuto speciale, o diventa intollerabile che alcune regioni possano crescere a scapito delle altre”.

Servizio Precedente

Stop allo sci. Bonaccini: “Metodo intollerabile”. E chiede moratoria dichiarazione tramite stampa

Prossimo Servizio

Intanto Meloni festeggia la vittoria di Vox

Ultime notizie su Cronaca