Meloni, Dublino un falso problema. Questione è blocco navale

Lettura 1 min

Dopo l’annuncio del commissario Ue, Ursula Von der Leyen, di cancellare l’accordo di Dublino sul fronte migrazioni, arrivano i commenti. “Con Dublino continuiamo a parlare di falsi problemi – commenta la leader di Fdi Giorgia Meloni, ospite a Radio Anch’io – Dublino è un falso problema perché il nostro problema non sono i rifugiati, sono gli immigrati clandestini che sono il 90% delle persone che arrivano da noi. Sulla riforma di Dublino, di cui ha parlato la Von Der Leyen ieri, vediamo di cosa si tratterà. Quando parlai con Orban mi fece vedere le lettere mandate a Gentiloni in cui chiedeva cosa ci servisse per bloccare gli sbarchi”.

“Dublino (…) riguarda i rifugiati, che sono il 10%. Noi abbiamo il problema di come gestire il restante 90% che riguarda gli immigrati clandestini. Poi, se si vuole rifondare Dublino e magari se si decide di fare un blocco navale per arrestare gli arrivi, io glielo voto. I miei alleati sono contrari a redistribuire gli immigrati clandestini”. 

Servizio Precedente

Cottarelli: "Ma che figura facciamo?" Governo sbaglia i dati economici nel Recovery Plan e li quadruplica

Prossimo Servizio

Biglietto da visita di Stato: Torino, 21 e 22 settembre 1864, la prima strage capitale insabbiata