Maraventano mentre parla di sbarchi dice: “Non esiste più la mafia ‘sensibile e coraggiosa’ di un tempo”, poi chiede scusa

Lettura 1 min

“E’ stata una frase infelice dettata dalla rabbia e dal momento terribile che sta vivendo il nostro paese ma io mi sono sempre battuta contro tutte le mafie, a cominciare da quella nigeriana”. Cosi’ l’ex senatrice della Lega ed ex vice sindaco di Lampedusa Angelo Maraventano commenta all’ANSA le polemiche seguite al suo intervento choc a Catania, dal palco della manifestazione a sostegno di Matteo Salvini, sul fatto che “non esiste più la mafia ‘sensibile e coraggiosa’ di un tempo”. “Ho voluto solo scuotere le coscienze della gente – aggiunge – sul fatto che stiamo assistendo a una ‘invasione’ da parte dei migranti, con un governo complice. Ma tutto questo non vuol dire certamente che sono a favore della mafia, per me parla la mia storia”.

Servizio Precedente

PFAS. Chiedevamo limite zero, non zero limiti

Prossimo Servizio

Italia sotto legge marziale? Torna l'esercito nelle strade per controllare mascherine ed assembramenti