Londra: governo teme 49mila nuovi casi e 200 morti al giorno

Lettura 1 min

In Gran Bretagna si rischiano 49mila nuovi casi di coronavirus al giorno entro il 13 ottobre e 200 morti ogni giorno entro la metà di novembre se non si inverte l’attuale tasso di contagi. L’allarme è stato lanciato da Sir Patrick Vallance, consigliere scientifico del governo britannico, nel corso di una conferenza stampa. Vallance ha precisato comunque che non si tratta di una previsione, ma di quello che potrebbe accadere se la popolazione non cambia atteggiamento. L’esperto ha inoltre sottolineato come i contagi stiano aumento in tutte le fasce di età. (Brt/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 21-SET-20 12:41 NNNN

Servizio Precedente

Lampedusa, di nuovo emergenza: sbarcati 400 in poche ore

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Inail, Lombardia record contagi sul lavoro