Lockdown, si decide il 6 novembre se entriamo di nuovo nel tunnel

Lettura 2 min

 Si fa avanti l’ipotesi di lockdown il 6 novembre, per fermare lo spettro dello “scenario 4”. Alle porte di un possibile lockdown. Quella prossima sarà la settimana decisiva, mentre le Regioni fanno da sè. Il governatore campano De Luca da lunedì chiude di nuovo tutte le scuole, il governatore Toti si dice pronto al lockdown ligure, mentre si valuta la didattica a distanza anche le scuole medie delle altre regioni. In ordine e disordine sparso, si va avanti giorno per giorno. Divisi e confusi. Ma la probabilità di correre verso nuove chiusure appare scontato, solo questione di tempo. La linea di demarcazione potrebbe arrivare il 6 novembre prossimo.

 Undici regioni sono considerate “a rischio elevato”, altre otto sono “a rischio moderato” secondo l’indice Rt a 1,7. L’Istituto superiore di sanità avverte: “Si va verso lo scenario di tipo 4”, quello peggiore,  nel quale la situazione diventa fuori controllo e subentrano grosse criticità nella tenuta del sistema.

Come ipotesi si pensa ad un coprifuoco nazionale alle 18, al blocco degli spostamenti tra Regioni. Il Pd spinge per la linea del rigore, e così il nuovo Dpcm atteso per il 9 novembre potrebbe arrivare già nel prossimo fine settimana.

Anche la decisione di tenere comunque aperte le scuole sembra – nelle discussioni frenetiche di queste ore – un tabù nei prossimi giorni destinato a cadere. Le Regioni spingono per la didattica a distanza, . “Oltre 31mila casi e 199 morti. Io vi faccio solo una domanda: cosa state aspettando?”, scrive su Twitter il virologo Roberto Burioni. “Aspettiamo numeri del giorno a 6 cifre per capire che #epidemia è fuori controllo?”, gli fa eco il presidente Gimbe Nino Cartabellotta. GLi hashtag che aggiunge lasciano pochi dubbi: “#Lockdown2 #lockdownitalia”.

Siamo stati catapultati di nuovo nel tunnel?

Photo by Manikandan Annamalai

Default thumbnail
Servizio Precedente

VIDEO / Tremendo terremoto (con Tsunami) in Grecia e Turchia

Default thumbnail
Prossimo Servizio

La Germania mette in quarantena l'Italia