L’Italia ha firmato l’accordo per il Vaccino. Sarà in prima linea per l’approvvigionamento con Germania, Francia ed Olanda

/
Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Oggi, 13 giugno 2020, tramite le dichiarazioni del Ministro della Salute Roberto Speranza, successivamente confermate con questo tweet dal Primo Ministro Giuseppe Conte, l’Italia, si impegna ufficialmente a livello mondiale come promotrice e utilizzatrice del Vaccino Anti Covid.

In fase di realizzazione dall’università di Oxford, sotto la stretta osservazione di Bill Gates, promotore con la sua Fondazione (ultimamente latitante dalle tv e dai media), ed in collaborazione, secondo il Governo, anche con alcuni centri sperimentali italiani.

Roberto Speranza, un’ora fa aveva dato la notizia della firma dell’accordo per l’approvvigionamento di 400 milioni di dosi con la Germania, Francia ed Olanda, confermata con un Retweet di Giuseppe Conte.

Tutti e tre paesi a guida democratica, come l’Italia ma a differenza nostra molto più attivi nell’industria farmaceutica, essendo Germania e Francia leader europei (se non mondiali) grazie alle loro multinazionali del farmaco.

Inizia a crearsi uno stretto legame tra tutti i partiti democratici del mondo? Si sta delineando forse una frattura tra gli stati a guida Dem e quelli più Sovranisti come Stati Uniti, Inghilterra e Brasile?

Di sicuro, una sottile linea rossa sta accompagnando moltissime scelte di alcuni stati, dando una forte impressione di una forte coesione nelle decisioni a livello politico e sanitario.

Servizio Precedente

Generali USA contro Trump. Continua l'ammutinamento negli States

Prossimo Servizio

Il gioco dell'Oca scolastica. In classe dal 14 settembre?

Ultime notizie su Cronaca