Liste d’attesa. Sanzioni per i dirigenti che non rispettano la riduzione delle code

4 Giugno 2024
Lettura 1 min

 “Nei prossimi giorni faremo un altro provvedimento per costruire un meccanismo nazionale di monitoraggio delle liste d’attesa, che non esiste. Vuol dire avere possibilità di intervenire in maniera puntuali. E ci saranno soluzioni per effettuare visite e prestazioni sanitarie, che si faranno anche sabato e domenica, abolire il tetto di spesa per l’assunzione dei medici, coinvolgere più gli specializzandi, sanzionare i dirigenti sanitari che non dovessero rispettare gli obiettivi di riduzione delle liste d’attesa, premiandoli se invece lo fanno”. Lo ha detto Giorgia Meloni, premier e leader di FdI, dal palco della chiusura della campagna elettorale per le Europee del suo partito.

.E “nei prossimi giorni ci saranno soluzioni per effettuare visite e prestazioni sanitarie” anche “di sabato e domenica” e una norma per “abolire il tetto di spesa per l’assunzione dei medici”, sottolinea. Previste inoltre sanzioni per i dirigenti sanitari “che non dovessero rispettare gli obiettivi di riduzione delle liste d’attesa.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Rassemblement Valdotain, la lista che si ispira a Chanoux

Prossimo Servizio

Meloni a La7. “I dati sui flussi dei migranti? Non sono come pensa Bankitalia

Ultime notizie su Cronaca

TornaSu