L’intelligence Usa: Da Mosca 300 milioni di dollari a partiti e politici stranieri dal 2014

Lettura 1 min

Secondo un report dell’intelligence statunitense la Russia ha trasferito più di 300 milioni di dollari a partiti politici stranieri, funzionari e politici in più di una ventina di Paesi dal 2014 come parte degli sforzi di Mosca per ottenere influenza all’estero, ha affermato un alto funzionario dell’amministrazione Biden. 

L’Associated Press ha citato un cablogramma del Dipartimento di Stato americano che non ha identificato nessuno dei presunti obiettivi della Russia, circa 24, ma ha affermato che Mosca ha fornito ad alcuni paesi informazioni riservate. Il testo è stato inviato alle ambasciate statunitensi in Europa, Africa e Asia meridionale, afferma il rapporto. 

Servizio Precedente

Elisabetta II, una sovrana tra emozioni antiche e inquietudini moderne dell'Occidente

Prossimo Servizio

SANGALLI: A RISCHIO 379MILA POSTI NEL COMMERCIO

Ultime notizie su Cronaca