La Maraventano lascia la Lega dopo le sue parole sulla mafia

Lettura 1 min

“Sì, lascio la Lega, accolgo la richiesta di Candiani, giusto così, io sono una persona seria”. Lo dice all’AdnKronos, Angela Maraventano, ex senatrice del partito di Matteo Salvini, finita nella bufera dopo le sue parole di Catania, sulla mafia. Il segretario regionale del partito, Stefano Candiani, nel pomeriggio, aveva giudicato la sua permanenza nella Lega non più opportuna. L’ex vicesindaca di Lampedusa aggiunge: “Io continuerò a fare la mia battaglia, contro le mafie dei tunisini e dei nord africani, vado avanti per la mia strada”.

Servizio Precedente

Terracina, Covid: un positivo a comizio Salvini. Asl Latina avvia tracciatura

Prossimo Servizio

Castelli: "Io sono padano, questione Nord va risolta. Sostegno a via dei governatori. Autonomia unica strada possibile"