Israele, al via la vaccinazione dai 5 agli 11 anni

Lettura 1 min

Il primo ministro Naftali Bennett ha annunciato oggi che Israele iniziera’ a vaccinare i bambini di eta’ compresa tra cinque e 11 anni a partire dal 23 novembre. La campagna vaccinale per bambini sarebbe dovuta iniziare gia’ questa settimana, ma e’ stata rimandata a causa dei ritardi nella consegna di dosi Pfizer-BioNTech appositamente studiate per la fascia di eta’ 5-11 anni. “So che c’e’ una certa sensibilita’ intorno a questa faccenda. Ci sono molte persone che hanno paura di vaccinare i bambini e non sono necessariamente ‘no-vax’ o gente che crede alle teorie del complotto”, ha scritto Bennett in un lungo post su Facebook. “La mia risposta a queste preoccupazioni: totale trasparenza”, ha affermato il premier israeliano. “Riveleremo tutte le informazioni scientifiche ai genitori”, ha aggiunto Bennett. Lo scorso 17 novembre, il ministero della Salute ha notificato alle organizzazioni di gestione sanitaria israeliane che la consegna dei vaccini Pfizer-BioNTech per bambini, prevista per la sera precedente, non avrebbe raggiunto il Paese fino alla prossima settimana.

Servizio Precedente

Gran Bretagna, nessuna restrizione annunciata

Prossimo Servizio

Fedriga, differenziare non è discriminare, alternativa è chiudere per tutti

Ultime notizie su Cronaca