Inchiesta Metropol, ulteriori indagini non possibili per mancata rogatoria Russia

27 Aprile 2023
Lettura 1 min

“L’impossibilita’ di identificare con precisione i soggetti russi coinvolti nelle trattative individuate e le cariche pubbliche rivestite dagli stessi () non consentono di formulare una ragionevole previsione di condanna degli indagati per il reato di corruzione internazionale”. Lo scrive il gip di Milano Stefania Donadeo nella richiesta di archiviazione dell’inchiesta di corruzione internazionale sul caso dell’hotel Metropol di Mosca. Per il giudice, ulteriori indagini non sono possibili “a causa della mancata risposta della Russia alla rogatoria gia’ prima dell’inizio della guerra in Ucraina e l’ancora maggiore improbabilita’ di ottenere una risposta a seguito del conflitto”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Un Def per nulla coraggioso. Artigiani bocciano il governo

Prossimo Servizio

Conte e Speranza, il 10 maggio interrogatorio per inchiesta Covid

Ultime notizie su Cronaca

Caso Vannacci, la Lega: Giustizia a orologeria

“E’ motivo di orgoglio che un coraggioso servitore della Patria come Roberto Vannacci venga accostato alla Lega”, si legge in una nota del partito. “L’indagine a suo carico conferma il nervosismo di chi teme il
TornaSu

Don't Miss