“Il fatto non sussiste”. Assolto il cognato di Renzi accusato di aver sottratto fondi per i bambini africani. Il leader di Italia Viva: Colpisce silenzio dei media

20 Giugno 2024
Lettura 1 min

 Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, affida alla sua “enews” la narrazione di una vicenda giudiziaria che per 8 anni ha tenuto in sospeso il cognato, Andrea Conticini, chiusa con il lieto fine di una definitiva assoluzione perché “il fatto non sussiste”. Riportiamo la nota.

di Matteo Renzi – “Lo scandalo dei bambini africani cui la famiglia Renzi ha sottratto soldi”: così dalla campagna elettorale del referendum a oggi i miei avversari politici hanno attaccato senza tregua, infangando la mia famiglia per l’ennesima volta. Di Battista, Il Fatto Quotidiano, Giorgia Meloni (sì, proprio lei) e tanti altri mi hanno dedicato post, video, articoli, commenti. Ieri mio cognato Andrea Conticini è stato totalmente assolto perché IL FATTO NON SUSSISTE. Eppure in questi anni gli hanno chiuso i conti corrente, gli hanno impedito di lavorare, gli hanno fatto di tutto. IL FATTO NON SUSSISTE. Ne ho parlato a questo link. Ieri non c’è stato un comunicato stampa di Fratelli d’Italia, nè dei novelli garantisti di sinistra, nè dei vecchi giustizialisti di destra, non c’è stato un post/tweet di chi mi ha attaccato allora, non c’è stata una telefonata di scuse nemmeno in privato. Volevano distruggermi la reputazione e l’immagine. E ne hanno combinate tante, troppe. Ma quello che mi colpisce non è la magistratura: perché prima o dopo arriva un tribunale che emette una sentenza. Può essere in primo grado, in appello, in cassazione. Può essere la Corte Costituzionale. Prima o dopo la magistratura arriva. Certo, magari in futuro qualcuno troverà il coraggio di raccontare quanti processi hanno imbastito contro di noi. E si renderà conto di quello che le persone intorno a me hanno dovuto subire. Ma vi confesso, quello che mi colpisce in queste ore è il silenzio dei giornali e dei talk. Non trovo un commentatore che scriva mezza riga, un giornale che pubblichi la notizia, un talk che dedichi un approfondimento. No, non ne parla praticamente nessuno: solo Il Giornale ha fatto un articolo. Nessuno degli altri, nessuno. Qualcosa in cronaca locale, una foto notizia. Il Fatto Quotidiano aveva fatto una prima pagina all’epoca, oggi pubblica un misero trafiletto. Gli stessi che hanno sguazzato per mesi dentro la falsa storia dei bambini africani derubati dalla famiglia di Renzi, gli stessi che hanno approfondito ogni riga delle tesi strampalate dell’accusa, gli stessi oggi parlano d’altro. Non vi sembra una cosa enorme? Scrivetemi, vi leggo: matteo@matteorenzi.it
Intanto un abbraccio a mio cognato Andrea, a Matilde, alle loro figlie. Volevano distruggerci, non ci sono riusciti.  
 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Il Mezzogiorno e la nuova classe politica per un riscatto

Prossimo Servizio

Autonomia differenziata. Per Svimez servono prima 80 miliardi al Sud

Ultime notizie su Cronaca

TornaSu