Harris agli immigrati: Non venite negli Stati Uniti. E scoppia la polemica

Lettura 2 min

 La vicepresidente Usa, Kamala Harris, in missione in Guatemala e Messico, ha lanciato un messaggio: “Non venite negli Stati Uniti. Continueremo a far rispettare le nostre leggi e a proteggere i nostri confini. Se verrete nel nostro confine, sarete rimandati indietro”. La visita in Messico segue quella effettuata in Guatemala. Gli Stati Uniti hanno annunciato la creazione di una task force regionale per prevenire il traffico di essere umani al confine. Ma quel messaggio, che era stato lanciato in passato anche da Donald Trump, ha spiazzato la base radicale del partito.

Harris ha precisato che esistono “metodi legali” attraverso i quali l’immigrazione “puo’ e deve continuare”, ma non e’ bastato a calmare il malumore della base. Al di la’ delle smentite della Casa Bianca, l’ultimatum certifica due cose: il cambio di approccio e il fatto che questa sia la piu’ grande emergenza umanitaria da affrontare. Secondo l’American Immigration Council, un osservatorio non-profit di Washington, il flusso di immigrati al confine e’ in costante crescita dall’aprile 2020, quando l’ex presidente Trump istitui’ la pratica di espellere chiunque fosse stato intercettato.

Ad aprile gli immigrati intercettati erano stati 14.754, a dicembre 62.041. Con l’avvento di Biden, il flusso e’ piu’ che raddoppiato. Migliaia di minori sono stati abbandonati dai trafficanti nella zona del Rio Bravo, tra Messico e Texas, confidando nelle nuove disposizioni per cui i bambini non accompagnati hanno diritto a ricongiungersi con i genitori. La gestione dell’emergenza, secondo la non-profit ProPublica, e’ diventata “confusa”. Solo ad aprile sono stati fermati 178.622 migranti.

“Il vicepresidente Usa e idolo della sinistra Kamala HARRIS ora parla come Trump e rivolgendosi ai migranti che vorrebbero entrare negli Stati Uniti dice chiaramente che l’immigrazione illegale sarà contrastata. Gli Stati Uniti continueranno a difendere i propri confini e le proprie leggi, anche ‘respingendo’ chi prova a entrare illegalmente. Così come fa qualsiasi Nazione al mondo, tranne l’Italia ostaggio della sinistra immigrazionista. Che dite, sentiremo il solito grido sdegnato di politici, giornalisti e intellettualoni nostrani o questa volta faranno finta di niente?”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. 

Servizio Precedente

Crollo del Bitcoin. Trump: criptovaluta è una truffa

Prossimo Servizio

La fregola del partito unico e della federazione. Toti: meglio parlare di politica

Ultime notizie su Cronaca