Giravolta di Bassetti: “vaccinarsi è un atto d’amore verso noi stessi”. Polemiche ed insulti sui social

Lettura 1 min

“La dottoressa Chiara Dentone mi ha appena fatto il vaccino antinfluenzale. Tutti i sanitari dovrebbero farlo. Obbligatoriamente. Oltre a tutti quelli a cui il sistema sanitario nazionale lo offre gratuitamente”. Il responsabile della clinica di malattie infettive del policlinico San Martino di Genova, Matteo Bassetti, lo scrive su Facebook: “In alcune regioni, ci sono difficoltà nell’eseguire il vaccino, ma c’è ancora tempo per tutto il mese di novembre. Alla fine ci saranno vaccini per tutti quelli che lo vorranno fare mi auguro che, alla fine della campagna, non avanzino vaccini non utilizzati, come avvenuto sempre in Italia nei tempi recenti”.
Per il presidente della Società italiana di terapia antinfettiva, “vaccinarsi è un atto d’amore verso noi stessi, verso le persone che amiamo e verso la società in cui viviamo. Le malattie infettive si vincono anche con i vaccini”.

Il virologo, che nell’ultimo periodo per le sue tesi fuori dal coro aveva ricevuto moltissimi consensi da una parte dei cittadini, ora, è al centro del mirino, moltissimi i commenti negativi apparsi sul suo profilo.
Come mai questa voltafaccia?

Default thumbnail
Servizio Precedente

Halloween: allarme esorcisti, c'è chi festeggia pro Satana: "alcune persone spariranno e nessuno ne darà la notizia"

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Renato Zero: Andare al ristorante alle 13 è meno pericoloso che andarci alle 20?