Germania, più diritti di spostamento per chi è vaccinato o fatto il Covid

Lettura 1 min

Chi in Germania e’ stato pienamente vaccinato contro il Covid-19 o e’ guarito dopo il contagio dovrebbe riottenere piu’ diritti, in particolare per le riunioni in privato, l’accesso alla cultura e agli esercizio commerciali, nonche’ con riguardo al coprifuoco i vigore dalle 22:00 alle 5:00. E’ quanto si legge in un progetto di ordinanza della ministra della Giustizia tedesca, Christine Lambrecht, che il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung” afferma di aver visionato. Per Lambrecht, “la Costituzione consente limitazioni ai nostri diritti fondamentali soltanto se vi e’ una giustificazione speciale”. L’esponente del Partito socialdemocratico tedesco (SpD) ha aggiunto: “La protezione della vita e della salute nella pandemia e’ una tale giustificazione”. Tuttavia, ha proseguito Lambrecht, “se ora si dimostra che i completamente vaccinati e i guariti non rappresentano un pericolo particolare, allora dobbiamo rimuovere le restrizioni ai loro diritti fondamentali”. Secondo la ministra della Giustizia tedesca, “non si tratta di diritti o privilegi speciali, ma di un requisito centrale del nostro Stato di diritto”. Vaccinati e guariti dovrebbero poter “entrare nei negozi, visitare giardini zoologici e botanici o utilizzare i servizi di parrucchieri e podologi senza previa verifica”. 

Inoltre, chiunque sia stato completamente vaccinato o sia guarito dal Covid-19 non dovrebbe essere tenuto a rispettare il coprifuoco. La limitazione alle riunioni private ai membri della stessa famiglia e un’altra persona, con i minori di14 anni esclusi dal conteggio, non dovrebbe essere applicata se si riuniscono soltanto vaccinati o guariti. Inoltre, tali categorie non sarebbero tenuti a mettersi in quarantena quando rientrano in Germania da un’area a rischio coronavirus, a meno che non si tratti di un Paese classificato come zona di diffusione di una variante del Covid-19. A ogni modo, per tutti dovrebbe continuare ad applicarsi l’obbligo di indossare una maschera in determinati luoghi, cosi’ come il requisito della distanza negli spazi pubblici. Le persone con sintomi del virus dovrebbero essere escluse dall’applicazione dell’ordinanza di Lambrecht. 

Servizio Precedente

Astrazeneca raddoppia gli utili nell’ultimo trimestre

Prossimo Servizio

VACCINO, BRASILE: NO A SPUTNIK È RIVEDIBILE. GLI SCIENZIATI RUSSI: NOI DIFFAMATI

Ultime notizie su Cronaca