Germania chiusa fino al 18 aprile. Merkel: blocco export Astrazeneca se non consegna dosi in Europa

Lettura 1 min

Anche la Germania si affianca alla Ue nella minaccia di un blocco delle esportazioni del vaccino AstraZeneca in caso di una mancata consegna delle dosi previste per l’Unione europea. Lo ha detto oggi la cancelliera Angela MERKEL affermando che “Abbiamo un problema ben noto con AstraZeneca” dichiarandosi quindi d’accordo con le pressioni esercitate sul laboratorio britannico dal presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Sul fronte delle misure di contenimento messe in atto per contrastare la pandemia, la Germania ha inoltre deciso di estendere la quarantena fino al 18 aprile, ha spiegato la MERKEL. “Dal primo al 5 aprile al entrerà in vigore il principio della riduzione dei contatti”, ha spiegato la cancelliera. Pertanto, le restrizioni durante il fine settimana saranno in vigore non solo il Venerdì Santo, la Domenica di Pasqua e il Lunedì di Pasqua, ma anche in due giorni aggiuntivi: il primo e il 3 aprile.

Servizio Precedente

Come Orlando (PD) ha salvato Salvini e come i tribunali hanno capito che non va preso sul serio

Prossimo Servizio

Niente vaccino, niente stipendio a sanitari no vax. La sentenza del giudice di Belluno

Ultime notizie su Cronaca