Fratelli no vax? Lollobrigida,”Green pass è segregazione. No a vaccino sotto 40 anni, letalità inesistente”

Lettura 1 min

 “Il Green pass? Siamo contrari alle logiche segregazioniste, meglio prevedere i tamponi per entrare nei locali. Fai un test e in cinque minuti hai l’esito”. Lo afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, intervistato da ‘la Repubblica’. “Se mi sono vaccinato? Sì, con Johnson, dopo avere preso il Covid. Non consiglierei a nessuno sotto i 40 anni di farlo, perché la letalità è inesistente – afferma -. Consiglio il vaccino agli over 50. Tra i 40 e 50 bisogna riflettere bene, io stesso ho riflettuto moltissimo. Le vaccinazioni non garantiscono dall’infezione”. “Chi si vaccina sotto i 40 anni compie un atto di generosità, obbligare a vaccinarsi non è degno di uno Stato liberale”, conclude. 

Servizio Precedente

In Italia chiuse, in Gb aperte. E' Freedom in discoteca. Stop a limitazioni nella Brexit del Covid

Prossimo Servizio

Coccodì Coccodà, la canzone poliglotta

Ultime notizie su Cronaca