Francia e la quarta ondata, atteso discorso di Macron per lunedì sera

Lettura 1 min

 C’e’ grande attesa in Francia per il discorso alla nazione che il presidente Emmanuel Macron ha preannunciato per domani sera alle 20. Nel Paese che fino a poche settimane fa si stava cominciando a riprendere dai tempi piu’ bui della pandemia, procedendo con le riaperture, ci sono timori che possano essere decise nuove restrizioni a causa del rischio di una quarta ondata di contagi, legata principalmente alla variante Delta che sta facendo nuovamente salire i numeri dei casi di Covid. In mattinata all’Eliseo e’ prevista una riunione eccezionale del Consiglio di difesa, presieduto dallo stesso presidente. Ci si attende dunque che Macron illustri ai francesi le misure che saranno state decise in quella occasione, che parli dell’evoluzione della situazione sanitaria e delle vaccinazioni anche alla luce di quanto accade negli altri Paesi. In particolare, potrebbe essere decisa l’obbligo di vaccinazione solo per il personale sanitario. Dopo i recenti aumenti di contagi, il ministro della Salute ha previsto che presto possano superare nuovamente i 10-20 mila (una settimana fa erano 3 mila, ieri 4.700). Dall’inizio della pandemia, la Francia, che ha 65 milioni di abitanti, ha registrato 5,870 milioni di contagi: e’ al quarto posto nel mondo dopo i colossi Usa, India e Brasile, anche a causa di una massicca campagna di test gratuiti facilmente ottenibili anche in farmacia. Il numero dei decessi totali registrati e’ invece di 111.511.

Servizio Precedente

Lunedì nuova allerta maltempo al Nord

Prossimo Servizio

Conte-Grillo, trovata l'intesa. Come previsto

Ultime notizie su Cronaca