FORSE ARRIVA L’INVERNO – NEVE AL NORD ANCHE A BASSE QUOTE

4 Dicembre 2023
Lettura 1 min

 Prima settimana di dicembre che inizia con una perturbazione atlantica in avvicinamento al Mediterraneo. Condizioni meteo in peggioramento in Italia nelle prossime ore a partire dalle regioni settentrionali dove la neve potrebbe spingersi fino a una quotazione molto basse. Fiocchi non esclusi fino al piano tra Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale. Nella giornata di Martedi’ maltempo in movimento verso il Centro-Sud con acquazzoni e temporali piu’ intensi lungo le regioni tirreniche. Neve in arrivo sull’Appennino fin centrale fin verso i 1300-1500 metri. Ultimi aggiornamenti del Centro Meteo Italiano che mostrano poi un altro peggioramento meteo con l’arrivo del ponte dell’Immacolata. Ancora presto per i dettagli ma nuova neve a bassa quota potrebbe interessare le regioni settentrionali. 

PREVISIONI METEO PER OGGI AL NORD Tempo in peggioramento al Nord nel corso della giornata con molte nuvole associate a precipitazioni diffuse, generalmente di debole o moderata intensità’. Neve fino a quote molto basse specie al Nord-Ovest con fiocchi non esclusi anche in pianura tra Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. 

AL CENTRO Nubi sparse e schiarite al mattino sulle regioni del Centro con tempo asciutto. Tra pomeriggio e sera nuvolosita’ piu’ consistente su tutti i settori ma con locali piogge solo sulla Toscana. Peggiora entro la notte sulle regioni tirreniche. 

 AL SUD E SULLE ISOLE Giornata all’insegna del tempo asciutto sulle regioni meridionali con cieli sereni o poco nuvolosi, qualche addensamento in piu’ solo sulla Sardegna. Tra la sera e la notte precipitazioni in arrivo su Sardegna, Sicilia e Campania. Temperature stazionarie o in dichiarato sia nei valori minimi che in quelli massimi su tutta la Penisola. 

PREVISIONI METEO PER DOMANI AL NORD Al mattino cieli coperti e nevicate fino a quote collinari lungo la Pianura Padana, isolati piovaschi tra Liguria e coste dell’Adriatico. Al pomeriggio precipitazioni a partire dai 300 metri sulle Alpi orientali, variabilita’ asciutta altrove. In serata si rinnovano condizioni di tempo asciutto con nuvolosita’ a tratti compatti. 

AL CENTRO Al mattino precipitazioni sparse, piu’ intense su Lazio e Umbria con neve dai 1200-1300 metri in Appennino. Al pomeriggio precipitazioni residue su Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo con quota neve invariata. In serata tempo nuovamente asciutto con cieli coperti su tutti i settori. 

AL SUD E SULLE ISOLE Al mattino nuvolosita’ compatta in transito con piogge tra Campania, Puglia e Isole Maggiori; al pomeriggio ancora precipitazioni tra Campania, Molise e Sicilia, apertura attese sulla Sardegna. In serata si rinnovano condizioni di maltempo sulle regioni peninsulari, con neve in Appennino dai 1400 metri di quota. Temperature minime in rialzo e massime generalmente stazionarie. 

credit foto joseph-pearson-5zrYzjN8fms-unsplash.jpg

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Comuni e commercianti, alleanza contro il deserto nei centri urbani

Prossimo Servizio

Questo è Zugo, il Cantone svizzero che per referendum taglia le tasse a favore di chi ha meno reddito

Ultime notizie su Cronaca

L’ipotesi del guasto nel down di Microsoft

A proposito del caos informatico che si sta verificando a livello globale – con utenti di Microsoft che non riescono ad accedere a diverse app e servizi, con effetti su trasporti banche e comunicazioni
TornaSu