Fontana fuori dal coro: in Lombardia non servono Green Pass per girare

13 Luglio 2021
Lettura 1 min

 “Io non ho detto che si debba incentivare il green pass. Ho detto che, laddove è stato previsto, siamo nelle condizioni di poterlo applicare perché la nostra campagna vaccinale sta andando molto bene. Tutto lì”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, precisando la propria posizione su un eventuale ampliamento del green pass, ad esempio, per l’ingresso in bar e ristoranti sulla falsariga delle misure adottate in Francia. “Non è che io chieda l’utilizzo del green pass per andare al ristorante. Ho fatto presente che in questo momento, oltre a non essere possibile in Italia a causa di conflitti con il garante della privacy, in Lombardia non ce n’è bisogno anche perché le adesioni alla nostra campagna sono sopra la media nazionale e non abbiamo necessità di usare misure come quelle francesi per incentivarlo”, ha sottolineato il governatore. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Ddl Zan, rinvio in commissione. Il tira e molla continua

Prossimo Servizio

Sardegna, la Lega perde un pezzo: “Incapacità di comprendere il sistema politico locale”

Ultime notizie su Cronaca

Il balletto del Superbonus

Il decreto Superbonus, su cui il governo ha posto la fiducia al Senato, è passato con il voto a favore di tutti i gruppi di maggioranza. La fiducia è stata approvata con 101
TornaSu

Don't Miss