E siamo al terzo commissario per la sanità calabrese, Gino Strada consulente?

Lettura 1 min

Eugenio Guaudio, rettore uscente dell’Universita’ Sapienza di Roma dove si attende la ratifica della neo eletta rettrice Antonella Polimeni, è indicato tra i più accreditati candidati a ricoprire l’incarico di commissario alla sanità in Calabria. Laureato in Medicina interna e con una lunga carriera accademica, è nato a Cosenza nel 1956. Secondo quanto si apprende, per Gino Strada si profila un incarico di consulenza accanto a Gaudio. 

Ma prima di Gaudio è stata la volta di Cotticelli, commissario straordinario che non sapeva, per sua ammissione, di dover redigere il piano covid per la Regione. La sua nomina è saltata dopo una rocambolesca intervista su La7. Al suo posto il governo Conte indicava Giuseppe Zuccatelli, finito ben presto nella bufera e nel tritacarne mediatico per un video in cui nella primavera scorsa affermava che le mascherine non proteggevano dal contagio.

Servono miracoli. Nel frattempo pare accreditarsi la presenza di Gino Strada come consulente.

Servizio Precedente

Stop a medici di famiglia per cure a casa pazienti Covid. Il Tar accoglie ricorso

Prossimo Servizio

E c'è anche il cocker che si è mangiato la mascherina