De Luca, proroga indagini per concorso in corruzione

Lettura 1 min

L’avviso di proroga delle indagini preliminari e’ stato notificato al governatore Vincenzo De Luca venerdì a mattina mentre si trovava nei locali del Genio Civile di Salerno. Da quanto si apprende da ambienti vicini all’ex sindaco di Salerno, l’ipotesi che gli viene contestata dalla Procura di Salerno e’ di concorso in corruzione. De Luca, quindi, risulta indagato nell’ambito dell’inchiesta sui presunti appalti truccati al Comune di Salerno, nella quale risultano coinvolte altre 29 persone tra cui il sindaco Vincenzo Napoli ed il consigliere regionale Nino Savastano.

Servizio Precedente

Covid, impennata: 6764 positivi, 51 morti. Lombardia, Veneto ed Emilia le regioni più colpite

Prossimo Servizio

IMPOSTE INEVASE, PD CHIEDE DIMISSIONI DEL SINDACO LEGHISTA DI POGLIANO MILANESE

Ultime notizie su Cronaca