COVID – Vaccino Università Oxford: 400 milioni di dosi pronte da settembre con AstraZeneca

Lettura 1 min

Potrebbe cambiare l’orizzonte dei contagi sapere che la multinazionale farmaceutica AstraZeneca ha concluso i primi accordi per almeno 400 milioni di dosi del vaccino contro il Covid-19 in sperimentazione a Oxford, con le prime consegne previste a settembre e l’obiettivo di arrivare alla capacità produttiva totale di un miliardo di dosi.

L’azienda ha fatto sapere infatti che sta “collaborando con un certo numero di Paesi e organizzazioni multilaterali per rendere il vaccino dell’Università di Oxford ampiamente accessibile in tutto il mondo in modo equo”, come riporta l’agenzia Agi.

“L’azienda ricorda anche di aver ricevuto oggi oltre 1 miliardo di dollari dalla US Biomedical Advanced Research and Development Authority (BARDA) per lo sviluppo, la produzione e la consegna del vaccino, a partire dall’autunno. Il programma di sviluppo include uno studio clinico di fase III con 30.000 partecipanti e uno studio pediatrico”, si legge.

Photo by Dimitri Houtteman

Servizio Precedente

La stravaganza ai tempi del Coronavirus

Prossimo Servizio

MODELLO LOMBARDIA - Reuters svela: Coronavirus, Regione non paga il super lavoro agli infermieri domiciliari

Ultime notizie su Cronaca