Covid differenziato…. Sei positivo o in quarantena? I tuoi rifiuti devono finire da un’altra parte

Lettura 1 min

“I rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria dovranno essere conferiti presso gli impianti TMB (es. trattamento meccanico, meccanico-biologico o biologico-meccanico), che comunque non devono prevedere alcun tipo di operazione manuale su tali rifiuti, oppure direttamente in discarica”.

Così il presidente Christian Solinas ha modificato la precedente ordinanza sulla gestione dei rifiuti Covid attraverso la n.48 emanata ieri e valida fino al 31 gennaio 2021.

“Nel caso di conferimento in discarica – prosegue il governatore nel provvedimento da lui firmato – il gestore dell’impianto dovrà assicurare la sterilizzazione del rifiuto ovvero: un trattamento che contempli l’inserimento dei sacchetti integri all’interno di appositi big-bags omologati e certificati, aventi adeguate caratteristiche di resistenza per garantire sicurezza nel trasporto e nello stoccaggio degli stessi in modo da evitare qualsiasi fuoriuscita del materiale; il confinamento dei rifiuti de quibus in zone dedicate della discarica; la copertura giornaliera con idoneo materiale in grado di evitare dispersioni e di contenere le infiltrazioni di acqua meteorica”.

Servizio Precedente

Fondi Lega: ville sequestrate, per procura frutto di reinvestimento di profitto illecito

Prossimo Servizio

Ricciardi: le asl non tracciano contagi, Immuni flop. Situazione fuori controllo nelle Regioni