Caso LFM, commercialista interrogato da pm

Lettura 1 min

Altra puntata giudiziaria per l’inchiesta sui fondi della Lega. Andrea Manzoni, uno dei commercialisti di fiducia della Lega indagati nel caso Lombardia Film Commission ed ex revisore contabile del Carroccio, si trova nell’ufficio del procuratore aggiunto di Milano Eugenio Fusco e sta rispondendo alle domande in un interrogatorio in corso davanti ad investigatori e inquirenti. L’inchiesta milanese su una presunta compravendita gonfiata di un immobile per la LFC, che era presieduta da Alberto Di Rubba, altro ex revisore contabile della Lega, corre in parallelo all’indagine dei pm di Genova sui 49 milioni di euro di rimborsi del Carroccio di cui si e’ persa traccia. 

Servizio Precedente

Lombardia ancora non copia il Veneto uscito dal Covid: no ai test rapidi in classe

Prossimo Servizio

Scoperto inibitore del Covid. Arriva dalla frutta, è la quercetina

Ultime notizie su Cronaca