Cigni morti in Gran Bretagna: si sospetta ondata di influenza aviaria

28 Novembre 2020
Lettura 1 min

Sono in corso delle indagini in tutto il Regno Unito per le morti in massa di cigni. I decessi di questi uccelli, secondo quanto si legge sul “Daily Telegraph” potrebbe essere legato a un’ondata di influenza aviaria proveniente da altri Paesi del continente europeo. Sono diverse le testimonianze del ritrovamento di cigni morenti tutti con gli stessi sintomi: gli animali, quasi in fin di vita, hanno iniziato a girare in tondo e avevano delle fuoriuscite di sangue dalle narici. Il ministero dell’Ambiente inglese ha chiesto alle persone di segnalare eventuali avvistamenti di cigni morti dopo aver confermato diversi casi di H5N8, l’influenza aviaria, fra questi uccelli selvatici.


Photo by hp koch

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

La Svizzera non chiude le piste da sci: Italiani benvenuti

Prossimo Servizio

Milano, Hotel diventa Covid ma riceve sfratto da proprietà

Ultime notizie su Cronaca

FUORVIANTE IL RAPPORTO SPESA SANITARIA-PIL

di Gigi Cabrino – Il sindacato dei medici Anaao, per bocca del segretario Pierino Di Silverio, commenta le indicazioni generali sulla spesa sanitaria indicate nel def. “Ci si continua a concentrare sul

Tragedia Suviana, oggi sciopero di 4 ore

 Al via lo sciopero proclamato dal Cgil e Uil a sostegno della sicurezza del lavoro, per una “giusta riforma fiscale” e per “un nuovo modello sociale di fare impresa”: la protesta sarà
TornaSu