Chiara Ferragni denunciata da Codacons per immagine della Madonna

Lettura 2 min

L’associazione dei consumatori Codacons ha denunciato Chiara Ferragni per la copertina di Vanity Fair della scorsa settimana, che ritrae l’imprenditrice e fashion blogger nei panni di una Madonna con bambino. Nell’intervista, la Ferragni ha raccontato il proprio percorso e il proprio lavoro, che prima non esisteva e che lei ha creato dal nulla. Lavoro che, oggi, dà un’occupazione a tantissimi giovani. Ma l’immagine ha suscitato l’ira del Codacons: “L’immagine che raffigura la Ferragni nei panni di una moderna Madonna con bambino dipinta da Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato sfrutta la figura della Madonna e la religione a scopo commerciale, essendo noto come la Ferragni sia una vera e propria ‘macchina da soldi’ finalizzata a vendere prodotti, sponsorizzare marchi commerciali e indurre i suoi follower all’acquisto di questo o quel bene”. si legge nell’esposto, presentato anche al ministro dei Beni culturali Dario Franceschini.

Come riporta Askanews non è la prima volta che Codacons e Ferragni incorciano le armi. Fedez è stato il primo a commentare ironicamente la notizia: “Mi mancavano”. Il web, ovviamente, nel vedere Chiara nelle vesti della Madonna, ha iniziato a inondarla di critiche ferocissime. Ecco alcuni messaggi apparsi sul suo profilo Instagram: “Ma fammi il piacere, adesso stai esagerando? Ma non ti permettere nemmeno di paragonati alla Madonna.. Avanti va, cala un pochino che mò stai esagerando!” “Te non hai mai faticato un giorno nella tua vita!!! Altro che fare il doppio o il triplo”. “Sinceramente non ritengo questo post di buon gusto”. “Mi sembra esagerato anche perché se non erro tu e tuo marito non siete credenti”. No, stai esagerando davvero tanto!”

Servizio Precedente

Vaccino antinfluenzale: lo vogliono obbligatorio ma per 2 persone su 3 non è disponibile in farmacia

Prossimo Servizio

L'UE sta valutando la dismissione delle monete da 1-2 centesimi