Censura su Facebook: dopo l’inquisizione arriva il comitato di “controllo”

Lettura 2 min

di Riccardo Rocchesso – Il social network Facebook ha appena comunicato che instaurerà un comitato di controllo, chiamato a giudicare le diatribe sulle cancellazione di profili e contenuti.

Recentemente Facebook è stato pesantemente attaccato per aver censurato post, gruppi e profili privati. Il motivo principale? La diffusione di contenuti non in linea con le comunicazioni ufficiali dei media.

Anche noi, come La Nuova Padania, siamo stati presi di mira da Facebook, per i nostri articoli fuori dal coro. Facebook, ci ha tolto la possibilità di farci pubblicità, già due settimane dopo il lancio del giornale, non possiamo promuovere post o sponsorizzare articoli per aumentare la diffusione dei nostri contenuti.

Ed allora ecco che arriva la mossa geniale dalla società di Mark Zuckerberg, il colpo di spazzola che fa sparire subito l’aura da 1984 che ricopre il social… come già successo con lo scandalo della vendita dei dati a terzi… Facebook mette le mani avanti, comunicando al mondo che vuole istituire questo “Comitatone” per giudicare le diatribe tra utenti e social che si sono visti cancellare il profilo o ricevere limitazioni, come successo a noi.

Sarà libero questo comitato? Sarà dalla parte de cittadini? I dubbi sono tanti, sembra l’ennesima mossa di Mark Zuckerberg di sviare l’attenzione da quello che sta succedendo nel suo social network e di delegare certe decisioni ad un comitato che dovrebbe essere indipendente ma di fatto non lo sarà mai.

Molti utenti, stancati dalla censura si stanno spostando su altri social network, che stanno nascendo proprio per questo motivo, come VK.
Sarà forse questo il vero motivo di questa decisione da parte di Facebook?

https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/internet_social/2020/05/06/facebook-utenti-potranno-fare-appello_66e90a64-cf65-4168-abce-407e701d1ed3.html

Servizio Precedente

Sappiamo scegliere o siamo tante pecore Dolly in serie?

Prossimo Servizio

VIDEO / Et voilà, ritorna De Donno. Il messaggio sul profilo facebook

Ultime notizie su Cronaca