Catalogna, Erc cerca nuova investitura Aragones per fare pressione su JxCat di Puigdemont

Lettura 1 min

Dopo oltre due mesi e mezzo di trattative infruttuose per formare un governo indipendentista, Sinistra repubblicana di Catalogna (Erc) sarebbe intenzionata a chiedere alla presidente del Parlamento catalano, Laura Borras, di convocare la terza sessione di investitura per Pere Aragones per fare “pressione” Uniti per la Catalogna (JxCat) di Carles Puigdemont. Secondo il quotidiano “El Mundo”, l’obiettivo di Erc e’ quella di costringere JxCat a scegliere tra raggiungere un patto per continuare a governare la Catalogna unita o permettere a Erc di guidare la Generalitat da solo, cercando accordi con il resto delle forze pro indipendenza ed Unidas Podemos. I repubblicani si aggrappano alla promessa lanciata settimane fa dal segretario generale di JxCat, Jordi Sa’nchez, quando aveva garantito che il suo partito non avrebbe portato la Catalogna a una nuova ripetizione elettorale, uno scenario che si verificherebbe se Pere Aragones non fosse stato nominato presidente entro il 26 maggio prossimo, termine legale per ottenere un’investitura. Ieri, la presidente Borras ha avvertito Erc che la pressione puo’ portare ad un “deragliamento” dei negoziati sostenendo che questa non e’ la strada “piu’ conveniente”.

Servizio Precedente

Quei 30mila in giro per la città senza limiti. E il prefetto si giustifica: chiudere piazza Duomo sarebbe stato peggio

Prossimo Servizio

Davvero la democrazia è più forte col voto ai 16enni?

Ultime notizie su Cronaca