Cashback: app per attivazione rimborso ancora non funzionante

Lettura 1 min

Partenza e fermata… Nonostante l’aggiornamento rilasciato di recente, l’attivazione del bonus “Cashback”, il rimborso del 10% delle spese sostenute con carte di credito e pagamenti digitali nel mese di dicembre mirato a contrastare l’uso del contante risulta ancora impossibile da portare a termine. Secondo quanto l’Agi ha potuto apprendere, sono tantissime le segnalazioni di ripetuti blocchi dell’applicazione della pubblica amministrazione sia per quanto riguarda la registrazione delle carte di credito direttamente sulla pagina del servizio, sia per quanto riguarda l’aggiornamento del “portafoglio”, pagina andata letteralmente in blocco già da stamattina, e non ancora ripristinata.

Un problema non ancora risolto, a poche ore dall’avvio dell’iniziativa, che come annunciato dal Governo partirà domani. Per tutta la giornata di oggi l’applicazione, necessaria all’ottenimento del rimborso del 10% per le spese sostenute per acquisti di beni e servizi nel mese di dicembre fino a un massimo di 150 euro, non ha mai consentito agli utenti di poter completare la procedura di registrazione, andando letteralmente in tilt per l’elevatissimo numero di registrazioni attivate; un problema durato per tutta la giornata odierna, fino al rilascio dell’aggiornamento dell’app da parte degli sviluppatori. Che però, a quanto pare, non sembra aver risolto la problematica.

Servizio Precedente

Crisanti: Gallera in Gran Bretagna avrebbe dovuto dimettersi

Prossimo Servizio

Immacolata sotto l’acqua. E anche oltre

Ultime notizie su Cronaca