Campania e Lombardia in testa per ripresa contagi

Lettura 1 min

Le persone positivi al Covid, in Campania, sono in lieve aumento. Ma c’e’ un dato che, al momento, preoccupa: l’andamento dei contagi nelle scuole superiori. I dati aggiornati saranno resi noti domani, dopo una riunione dell’Unita’ di crisi della Regione Campania, e se dovesse emergere un aumento preoccupante, potrebbe scattare di nuovo lo stop della didattica in presenza dal 15 febbraio.

Le scuole superiori sono state riaperte in Campania dal 1 febbraio, in presenza al 50%, in esecuzione di un’ordinanza di urgenza del Tar che aveva accolto la richiesta dei comitati No Dad. Lo stesso organo, pero’, potrebbe giudicare in modo diverso di fronte a un numero di contagi piu’ elevato.

Ieri la Campania e’ stata la seconda regione italiana, dopo la Lombardia, per incremento dei casi da Covid. Questi i dati delle ultime 24 ore. Secondo l’Unita’ di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono 1.544 (di cui 101 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi su 18.514 tamponi esaminati. Se ieri il tasso di positivita’ era pari al 7,92%, oggi e’ pari al 8,33%.

Intanto da Pfizer la Campania ha appreso che all’inizio della prossima settimana verranno consegnate 46.000 dosi di vaccino, ci sara’ un lieve calo nella settimana successiva e poi si riprendera’ ai livelli intorno ai 45-50.000 vaccini. 

Servizio Precedente

Salvini: Draghi scelga tra la Lega e Grillo

Prossimo Servizio

Uno su due favorevole a togliere coprifuoco serale. Il 68% è al Nordest

Ultime notizie su Cronaca