Boris Johnson: in Italia meno contagi? Noi amiamo la libertà

Lettura 1 min

di Davide Parente – Durante le interrogazioni alla Camera dei Comuni è stato chiesto al primo ministro Boris Johnson come mai in Italia e in Germania la percentuale dei contagi si mantenga più bassa di quella inglese, questa la sua, inaspettata, risposta:

«L’unica significativa differenza tra il nostro paese e molti altri del mondo è che noi amiamo la libertà. Se si guarda alla storia di questo paese negli ultimi 300 anni, si può dire che è qui che sono nati tutti i progressi [del mondo], dalla libertà di parola alla democrazia. Ed è molto difficile chiedere al popolo britannico di obbedire uniformemente alle linee guida come sarebbe necessario»

Moltissime, ovviamente, le polemiche conseguenti a queste dichiarazioni di Johnson sulla “libertà”, valore sempre più in discussione dalle misure anti-Covid.

Servizio Precedente

Il governo vuole approvare una convenzione che svenderà il nostro patrimonio artistico all'Islam. La denuncia in Senato della Lega

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Toti: ordinanza per mascherina di giorno in centro storico a Genova