Berlino, polizia vieta manifestazione negazionisti il 30 dicembre

24 Dicembre 2020
Lettura 1 min

La polizia di Berlino ha vietato la manifestazione che negazionisti del coronavirus e oppositori delle regole anticontagio intendevano tenere nella capitale della Germania il 30 dicembre prossimo. Secondo quanto comunicato dalle forze dell’ordine nella serata di ieri 23 dicembre, data la situazione della pandemia, la dimostrazione costituisce “un rischio per la sicurezza e l’ordine pubblico”. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, gli organizzatori della protestata avevano annunciato 22.500 partecipanti. A voler sfilare sulla Strasse des 17. Juni era Pensiero laterale (“Querdenken”).

Si tratta di un variegato movimento che riunisce estremisti di destra, nostalgici del Reich tedesco, adepti dei culti esoterici e New Age, figli dei fiori, seguaci delle medicine alternative e oppositori dei vaccini. Non mancando esponenti, elettori e simpatizzanti di Alternativa per la Germania (AfD). La manifestazione di Pensiero laterale a Berlino era originariamente prevista per capodanno con il motto “Benvenuto 2021 – L’anno della liberta’ e della pace”. A causa del divieto generale di assembramenti, parte delle restrizioni anticontagio in vigore in Germania, Pensiero laterale aveva anticipato la protesta di un giorno. 

Nella foto una recente manifestazione a Berlino

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Guariniello: chi non si vaccina rischia licenziamento, la legge esiste già

Prossimo Servizio

VIDEO – Natale, Cristiano Minellono: Aiutare la musica che soffre per rinascere

Ultime notizie su Cronaca

Caso Vannacci, la Lega: Giustizia a orologeria

“E’ motivo di orgoglio che un coraggioso servitore della Patria come Roberto Vannacci venga accostato alla Lega”, si legge in una nota del partito. “L’indagine a suo carico conferma il nervosismo di chi teme il
TornaSu