Austria si allinea: niente piste aperte a Natale. Ma sconsiglia viaggi in Italia

Lettura 1 min

Alla fine Vienna ha deciso di allinearsi. Non ci saranno vacanze di Natale sulla neve in Austria, così come nella confinante Italia. Secondo quanto anticipa il quotidiano austriaco Der Standard, la decisione sarà annunciata domani dal governo austriaco per contrastare il contagio del coronavirus. Tuttavia lo sci non sarà vietato ai residenti e gli impianti rimarranno aperti, ma alberghi e ristoranti saranno chiusi. Infatti in Austria gli impianti di risalita sono considerati trasporto pubblico e non è possibile interrompere il servizio. Le piste, Covid permettendo riprenderanno ad essere accessibili gradualmente in gennaio. 

Il governo austriaco intanto potrebbe sconsigliare viaggi verso l’Italia durante il periodo natalizio. Lo riportano sempre i media austriaci alla vigilia dell’annuncio del ‘pacchetto Natale’ circa le restrizioni causate dalla pandemia di Covid-19. Il cancelliere Sebastian Kurz presenterà le misure che entreranno in vigore da lunedi’ 7 dicembre. Tra i Paesi considerati a rischio ci sarebbero anche Germania, Balcani e Turchia. Saranno rafforzati anche i controlli alle frontiere e agli aeroporti. E’ in fase di elaborazione un’ordinanza sull’obbligo di quarantena al rientro.

Photo by Ilya Shishikhin 

Servizio Precedente

Federalismo fiscale? I 5Stelle: "Tranquilli, lo abbiamo rinviato al 2023"

Prossimo Servizio

Ipotesi messa di Natale alle 20?

Ultime notizie su Cronaca