Attacco armato a Vienna, 7 morti e una esplosione vicino alla sinagoga. Ostaggi in ristorante

Lettura 1 min

Sparatoria stasera a Vienna, secondo diversi media locali è stato un attacco alla sinagoga. Lo riporta l’agenzia di stampa austriaca APA. Secondo l’edizione online del quotidiano viennese Kurier, il bilancio dell’attacco nei pressi della sinagoga di Vienna sarebbe di sette morti.. Ci sarebbe anche stata un’esplosione. Varie sparatorie – secondo la stessa fonte – sarebbero avvenute in diverse zone nei pressi della sinagoga.

C’è un imponente dispiegamento di polizia a Vienna, teatro in serata di un attacco armato. La maggior parte del centro di Vienna e’ stato chiuso. Un uomo e’ stato arrestato ma ci potrebbe essere ancora qualcuno in fuga. La polizia ha chiesto di non pubblicare foto o video di quanto sta accadendo.

 Un agente di polizia è morto per le ferite riportate e uno degli attentatori si sarebbe fatto saltare in aria. E’ quanto riferisce il Kronen Zeitung riguardo all’attacco avvenuto a Vienna nei pressi della Schwedenplatz, dove si trova la sinagoga della città. Altri attentatori sarebbero in fuga. Secondo il ministero dell’Interno, almeno uno degli assalitori sarebbe stato arrestato e un altro agente ferito gravemente. 

Potrebbe essere stato un attacco simultaneo e coordinato quello avvenuto nella serata a Vienna. Ci sono stati spari nella zona Schwedenplatz, vicino dell’hotel Hilton e nel parco cittadino, Stadtphk. Secondo alcuni media, sono stati presi ostaggi in un ristorante giapponese nella centralissima Mariahilfer Strasse Al momento degli spari la sinagoga era invece chiusa e non e’ detto, secondo il capo della comunita’ ebraica, che fosse nel mirino dell’attacco.

https://www.facebook.com/DailyMail/videos/828514981311543

Servizio Precedente

Francesco Totti positivo

Prossimo Servizio

Vienna massima allerta, attentatore era dell’Isis. Un terrorista in fuga. Tre le vittime