Anziana vaccinata in rsa muore per emorragia cerebrale. Autorità sanitaria: non c’è nesso

Lettura 1 min

 Una donna di 89 anni residente in una rsa genovese è morta per emorragia cerebrale dopo essere stata sottoposta a vaccinazione anticovid. Data la concomitanza degli eventi sono state avviate indagini autoptiche e “al momento non si rilevano nessi causali diretti tra emorragia e vaccino”. Lo rende noto Alisa, l’Agenzia ligure per la sanità. L’anziana era stata vaccinata ieri. “Poco dopo la paziente è stata colta da una emorragia cerebrale e da rash cutaneo. La donna è stata trasportata in emergenza al Pronto Soccorso dell’ospedale Villa Scassi, dove è morta questa mattina, fa sapere Alisa. 

Servizio Precedente

Attenti alla rete: + 220% frodi e trappole internet via mail

Prossimo Servizio

Galli: variante inglese incognita su riaperture e contagi in salita

Ultime notizie su Cronaca