A Brescia il funerale dell’indipendentista Orini. Sulla bara la bandiera col Leone di San Marco

Lettura 1 min

Un gruppo di persone con bandiere della Serenissima ha atteso questa mattina fuori dal tempio crematorio di Brescia la salma di Giancarlo Orini, il secessionista bresciano arrestato nel 2014 perche’ ritenuto l’ideatore del piano di occupazione di Piazza San Marco a Venezia a bordo di un Tanko, morto domenica scorsa a 81 anni. Molti dei presenti sono arrivati dal Veneto. Orini, da sempre indipendentista, ha voluto che nella sua bara fosse presente la bandiera con il Leone di San Marco.

Servizio Precedente

Mentre discutono con la pancia piena, 75mila imprese non riescono a pagare l'affitto

Prossimo Servizio

Vaccino, in Lombardia l'avvio è simbolico. Basta il pensiero...

Ultime notizie su Cronaca