COMUNICAZIONE ELETTORALE – Albertini e Pagliarini con Reguzzoni

29 Maggio 2024
Lettura 2 min

COMUNICAZIONE ELETTORALE – Nuova Padania è una testata apartitica. In questa rubrica si dà spazio alle comunicazioni elettorali che arrivano dal territorio.

Riceviamo e pubblichiamo –

di Gianantonio Bevilacqua – Nella cornice del Teatro Baldoni, un parterre di primissimo livello. Oltre a Marco Reguzzoni, protagonista della serata e candidato alle elezioni europee come indipendente nelle fila di Forza Italia, due vere icone della politica, Gabriele Albertini già sindaco di Milano, europarlamentare e senatore e Giancarlo Pagliarini, già ministro del bilancio e federalista nell’animo.

“Marco Reguzzoni è un politico serio, integerrimo, capace e coerente. Non è più nella Lega non perché abbia modificato le sue idee ma perché la tenda dove stava si è spostata” ha esordito Gabriele Albertini che prosegue “Marco era nella Lega buona, quella europeista, quella di cui parlavano Miglio e Bossi, una Europa delle Regioni e delle Città, dando un senso al loro essere federalisti. Reguzzoni ci crede ed avrà il mio voto.

Rincara la dose Giancarlo Pagliarini, portavoce di Alleanza per l’Autonomia. “Marco ha idee fantastiche, mi viene il mal di stomaco quando sento parlare di più Italia e meno Europa. I veri federalisti sanno che vale il contrario. L’Europa va cambiata e migliorata ma il male assoluto è il centralismo romano. Marco farà grandissime cose al parlamento europeo ma ancora di più mi importa che possa avere a disposizione un megafono importante per proporre le nostre idee. E’ un salto di qualità culturale che dobbiamo realizzare”.

Per Marco Reguzzoni “Il territorio è la chiave entro la quale bisogna bilanciare ogni mossa, ancorando le scelte ai bisogni dei cittadini, puntando su quei giovani che si sentono fortemente europeisti”. E prosegue “Oggi sono diventato politicamente il nemico numero uno da combattere per Matteo Salvini perché sa che se dovessi vincere, allora avrebbe sbagliato tutto e dovrebbe andare a casa”.

“Punto alla creazione di un nuovo partito popolare di massa” prosegue Reguzzoni, “non puntando ai nostalgici leghisti ma a tutte le persone che vogliono rilanciare i valori nei quali abbiamo creduto con una visione moderna e dinamica”.

Duro l’intervento di Davide Boni già presidente del Consiglio Regionale lombardo. Nel garantire il suo voto a Marco Reguzzoni, per Boni “Voterò Marco a prescindere dal simbolo perché questa volta c’è un uomo che può davvero rappresentare certe istanze in Europa”

A favore di Reguzzoni anche l’intervento di Alessandro de Chirico, consigliere comunale e responsabile dell’area metropolitana per Forza Italia che ha recentemente rilanciato in consiglio comunale la petizione dei Repubblicani di Reguzzoni contro il blocco previsto dal sindaco Sala per le auto diesel euro 6 previsto per il 2025. “Ho conosciuto Marco due mesi fa” aggiunge De Chirico, “ed ho trasformato la sua petizione in mozione e Sala, cosa non facile, è stato costretto a fare marcia indietro spostando il blocco al 2028”.

Intervento anche per Silvia Piani già assessore in Regione Lombardia, ora candidata per Forza Italia nel collegio Nord Ovest. “Noi non siamo felici di come funzione l’Unione e di molte decisioni assunte. Ma crediamo che la soluzione non sia quella di stare all’opposizione ma di andare ad influire sulle strategie”

Mentre scriviamo riceviamo da Giancarlo Pagliarini una email inviatagli questa mattina da un suo ammiratore che testualmente riporta tra l’altro:

“Caro Giancarlo, tempo fa ti avevo manifestato i miei dubbi sulla voglia di continuare a votare ed essere complice dell’elezione di una massa di opportunisti autoreferenziali e vassalli di regime, che infesta le nostre istituzioni ad ogni livello. Tu, fuori dal giro delle Europee di giugno, in un primo tempo mi avevi consigliato di rimanere a casa.

Recentemente mi hai segnalato Marco Reguzzoni come degno candidato da sostenere e subito ho voluto conoscerlo leggendo il libro da te consigliato (Vento di cambiamento), del quale è autore. Meno di cento pagine ma idee chiare e condivisibili: un vero europeo DOC. La tua presentazione ne garantisce l’onestà, pertanto io lo voterò e farò campagna presso familiari e amici”.

Evidentemente, come sempre accade, conoscere porta a decidere, in questo caso a decidere di dare fiducia a Marco Reguzzoni.

Per chi volesse seguire in video la diretta della serata, il link è https://www.facebook.com/share/v/TpUnc3gvuGRHKtxR/

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

COMUNICAZIONE ELETTORALE – CATENO DE LUCA, MENO EUROPA E PIU’ ITALIA, ECCO PERCHE’

Prossimo Servizio

E Ciocca rilancia Miss Padania. Dopo 12 anni

Ultime notizie su COMUNICAZIONE ELETTORALE

TornaSu